Giovedì 17 Ottobre 2019
itenfrdeptrues
screenshot.11636
 
Carissimi colleghi radioamatori,

                        mi duole proprio doverVi fare partecipi dell'improvvisa scomparsadi Giancarlo, IK0QOF; durante la seconda settimana di settembre mi aveva inviato un messaggio per @ - oggi penso direttamente dall'H - declinando la possibilità di partecipare all'attivazione di CORSARO II ma avevo risposto dalla Croatia, dove mi trovavo, di indicarmi dove si trovava che al mio ritorno in Italia sarei andato a trovarlo d'urgenza, ma non mi aveva risposto pur avendo reiterato la richiesta.     Ora è giunta la comunicazione telegrafica del figlio che Giancarlo è andato avanti, speriamo senza soffrire.

       Noi avevamo condiviso per tanti anni l'attivazione per l'Anniversario della Fondazione dell'Arma dei Carabinieri, partecipando al diploma promosso dal COTA anno dopo anno, ma la passione di Giancarlo per la radio e per le attività di gruppo era così forte che bastava inviargli un messaggio e Lui puntualmente si faceva trovare in aria a farci da sponda, così è stato negli ultimi tre anni durante la nostra attività col GRA al monte Terminillo per ricordare i caduti degli Alpini in terra d'Africa dal 1911 al 1943.

       Da ultimo voglio ricordare la Sua proverbiale saggezza e la costante compagnia in quel <salotto radiantistico intorno ai Khz 7.115> del mattino sui 40 m quando era il primo a portare il saluto agli amici vicini e lontani e l'ultimo a chiudere la porta rimandando al giorno successivo.                   Caro Giancarlo, ci mancherà la Tua voce, ci mancherà la Tua solerte presenza, la Tua curiosità di sapere se trasmettevo dal mare a batteria o in mezzo agli Appennini con un filo di voce; chi mi darà più i controlli con l'"imbuto".  

       Ciao, amico mio.

       Carissimo Giancarlo, IK0QOF, noi speriamo che Tu ci sarai vicino in spirito quando alla prossima chiamata in radio volgeremo il nostro pensiero a Te ricordandoTi espressamente.

Alessandro, IZ0JSD