Domenica 15 Dicembre 2019
itenfrdeptrues
 screenshot.15153
 
 

I4PWL Sante Zannoni ci ha lasciato il 14 agosto 2017.
Ho conosciuto Sante nel 1970 in quanto collega di lavoro di mio padre, entrambi Capi Reparto alla divisione impianti elettrici delle Ferrovie dello Stato. Fu lui a farmi conoscere il mondo della radio dal quale non me ne sono più separato. Io, all’epoca quattordicenne, rimasi estasiato dal BC312 che teneva nel suo ufficio e fu lui a spingermi a prepararmi per gli esami per diventare radioamatore e fu sempre lui il primo call che registrai a log nel 1973 quando ottenni la licenza .

Appassionatissimo di VHF allestì la stazione sulle colline di Faenza assieme a suo figlio Massimo, allora I4MZY, ed a Fausto I4EAT. A Pergola, già a quei tempi, c’era una 4x11el FR e con quella furono fatti i primi qso stabili via tropo con la Germania in 144 MHz. Sempre da lì a seguire qso via ms, eme, fino al qso record mondiale in 2 metri con la Namibia via tep da parte di I4EAT.
Negli ultimi tempi non era più attivo ma voleva essere sempre tenuto informato e reso partecipe di quanto i suoi “rampolli” facevano, sia nei tanti contest a cui abbiamo partecipato in portatile dalle più svariate cime e sia di quanto facevamo nelle stazioni di M. Capra e di Alfonsine.
Lo scorso anno a gennaio noi della “vecchia guardia” abbiamo festeggiato insieme a tanti altri om il suo 91esimo compleanno. Felice di essere con noi è stata per lui una serata magnifica dove la passione per la radio faceva da padrona.
Anche la settimana scorsa, quando sono andato a trovarlo in ospedale, abbiamo parlato di radio e delle tante vicende passate. Si lagnava solo della scarsa qualità del cibo e del peso dei suoi anni.
Questa mattina ha semplicemente deciso di spegnere l’interruttore.
Al figlio Massimo I5MZY, da tutto il team di Monte Capra, il nostro più forte abbraccio.
I4YRW Paolo