Giovedì 17 Ottobre 2019
itenfrdeptrues

 

screenshot.17413

Sabato 26 gennaio 2019 con profonda tristezza siamo venuti a conoscenza della scomparsa dell'On. Giuseppe Zamberletti I0ZME.

Nel suo percorso politico personale, ebbe l'intuizione di istituire presso il Consiglio dei Ministri, prendendone la guida, quello che oggi, possiamo con certezza affermarlo, e' uno dei piu' sofisticati apparati di aiuto alla popolazione, svolto in sinergia fra lo Stato e i Volontari .......                         la PROTEZIONE CIVILE.

Fervente sostenitore di questo apparato, fin dagli anni ‘70 si adopero' affinchè, in caso di necessità ma sopratutto di emergenza, il Dipartimento di Protezione Civile fosse parte attiva per gli aiuti alle popolazioni.
Radioamatore con nominativo I0ZME, molte volte si avvalse sia in emergenza ( in primis in Friuli e in Irpinia) sia per testarne l'efficacia con le esercitazioni dei Radioamatori, non mancando mai nelle varie interviste, di menzionarli come parte essenziale in ausilio alla popolazione.
Per la sua esperienza, caparbietà ma sopratutto umanità, mancherà a tutti e sopratutto a chi (come lo scrivente) ebbe la fortuna di conoscerlo di persona.

Requiescant in pace.

 73's IQ5WT

 

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2019/01/26/morto-zamberletti-padre-protezione-civile-in-italia-_c02f6fc4-abab-4094-b32e-b33830bf6da5.html?fbclid=IwAR39OO6CxW6iLCnCgzzMPTyl56zXvrjLC3cZWwvgmcFBGmK9lvs_cB7adjw

 

Radioamatori varesini in lutto per la scomparsa di Zamberletti

screenshot.17438

 "Se n'è andato un grande amico dell'Ari, radioamatore lui stesso con il nominativo I2ZME, motore insostituibile della protezione civile italiana che aveva contributo in prima persona a creare, fino ad esserne ministro". E' grande il dolore dei radioamatori varesini e in particolare di Giovanni Romeo, presidente della sezione di Varese dell'Associazione radioamatori italiani, per la morte di Giuseppe Zamberletti, a lungo parlamentare e ministro della Protezione civile. Romeo è ormai da decenni coordinatore nazionale della rete di radiocomunicaziooni di emergenza, istituita dallo stesso Zamberletti, che nel 1985 con un'ordinanza aveva scelto proprio il presidente dei radioamatori di Varese quale coordinatore nazionale del sistema che collega tutte le prefetture italiane, con prove periodiche coordinate proprio da Varese finalizzate a tenere in perfetta efficienza un collegamento pronto ad essere immediatamente operativo in caso di calamità. Romeo in questi giorni ha accompagnato da Zamberletti, ricoverato all'Ospedale di Circolo, numerose personalità che discretamente hanno voluto venire a salutarlo, una vicinanza all'ex ministro che è stata ed è quella di tutti i radioamatori dell'Ari. "La scomparsa di Zamberletti - sottolinea Romeo - ci priva di un convinto sostenitore della nostra attività, un prezioso apporto garantito sempre nel segno dell'interesse pubblico per assicurare l'intervento efficace in caso di emergenza, spesso con la presenza diretta alle nostre iniziative, forte anche di quella patente di radioamatore che lo rendeva davvero pienamente uno di noi. Lo piangiamo con grande affetto e commozione". 

Ari Varese - Giovanni Romeo I2RGV